🚛  CONSEGNA GRATUITA su Milano e spedizioni in tutta Italia
📞 Assistenza

0
raccolta tartufo

Addentriamoci un pochino di più nella conoscenza del profilo del tartufo.

Sono più di sessanta le specie di funghi classificati come Tuber nel mondo. Solo alcune di queste sono comunemente commercializzate in Italia. Alcuni fra questi sono bianchi, altri invece neri.

I tartufi bianchi

  • Tuber magnatum pico noto come Tartufo bianco pregiato o di Alba o di Acqualagna
  • Tuber borchii o Albidum conosciuto Tartufo bianchetto

I tartufi neri

  • Tuber melanosporum vitt o Tartufo nero pregiato o di Norcia
  • Tuber aestivum o Tartufo scorzone
  • Tuber uncinatum chiamato Tartufo uncinato, simile al tartufo estivo
  • Tuber brumale detto Tartufo invernale
Piatto tartufi bianchi

I tartufi bianchi e quelli neri presentano numerose differenze non solo dal punto di vista estetico ma anche nel gusto e odore.

Le schede qui sotto ci aiuteranno a fare un po’ di chiarezza.

Ecco le loro caratteristiche principali:

Tartufo bianco pregiato

Forma: globosa, a volte può essere anche appiattita

Dimensioni: medie, raramente può raggiungere un chilo di peso

Reperibilità: fine estate, autunno e inverno

Piante simbionti: pioppo, quercia, salice, tiglio e nocciolo

Dove trovarlo: in Italia, in particolare nelle regioni del Centro Nord. All’estero si può trovare in Croazia, Romania ma anche Bulgaria e altre regioni.

Profumo: aromatico

Sapore: delicato e intenso

Tartufo nero pregiato

Forma: globosa, a volte può essere anche appiattita

Dimensioni: medie, raramente può raggiungere un chilo di peso

Reperibilità: mesi invernali

Piante simbionti: nocciolo, roverella, cerro, leccio, quercia, tiglio

Dove trovarlo: molto diffuso in Francia, meglio conosciuto come nero del Perigord. In Italia si trovano in particolare in Umbria nella Valnerina a Norcia e Cascia.

Profumo: intenso e gradevole

Sapore: intenso a tratti fruttato

Forma: globosa

Dimensioni: medie, possono raggiungere le dimensioni di una mela

Reperibilità: tutto l’anno

Piante simbionti: faggio, pino, nocciolo, quercia

Dove trovarlo: in Italia,

Profumo: leggero e un po’ terroso, aromatico e gradevole

Sapore: gusto leggero e gradevole

Tartufo bianchetto

Forma: globosa e irregolare

Dimensioni: medio piccole, in alcuni casi raggiungono la dimensione di una noce

Reperibilità: tutto l’anno

Piante simbionti: pino, quercia, nocciolo, larice e pioppo

Dove trovarlo: molto comune in Italia e in Europa

Profumo: intenso, agliaceo

Sapore: penetrante e tipico

Hai terminato il profilo del tartufo.

Vuoi sapere come apprezzarlo a pieno? Ovviamente con l’analisi sensoriale: vista, tatto, olfatto e gusto sono determinanti per godere appieno dell’esperienza Tartufo. Scopri come farla correttamente: il Tartufo e i 4 sensi. 

Iscriviti alla lista d'attesa Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia il tuo indirizzo email valido qui sotto.
X