🚛  CONSEGNA GRATUITA su Milano e spedizioni in tutta Italia
📞 Assistenza

0
Mezze maniche con cipollotto e acciughe cantabrico

Tutte le materie prime di qualità hanno bisogno di cura e attenzione per essere valorizzate, per questo abbiamo chiesto i consigli dello Chef sulle acciughe del Cantabrico.

Quale è la temperatura di servizio per le acciughe del Cantabrico?

Ricordati di non servire mai le acciughe del Cantabrico fredde da frigorifero, il loro sapore ne gioverà.

Perché le acciughe vanno mantenute in frigo?

Le acciughe del Cantabrico Don Bocarte hanno un quantitativo inferiore di sale. Il sale fa da conservante naturale per le acciughe, per questo è bene tenere le acciughe del Cantabrico Don Bocarte conservate in frigorifero.

Ti stai chiedendo perché allora mettere meno sale? Molto semplice, sono molto più piacevoli al palato.

Quali sono le ricette tipiche con le acciughe del Cantabrico?

Tipicamente viene mangiato con una buona fetta di pane tostato. Spesso viene usato quello che in spagnolo viene chiamato “pan de cristal”, un pane molto croccante. Se vuoi cimentarti nella panificazione ecco il link alla ricetta (la pagina è in spagnolo).

Gli abbinamenti tipici sono:

  • pan de cristal acciughe del cantabrico, qualche fetta di avocado e pomodoro
  • pan de cristal con un filo di burro o formaggio molle e acciughe del Cantabrico
  • infine con i peperoni piquillo

Per gli amanti dei primi piatti lo Chef Sergio Mei ha ideato una pasta che esalta il sapore delle Acciughe del Cantabrico: le mezze maniche con cipollotto, pecorino sardo e acciughe.

Mezze maniche con cipollotto, pecorino e acciughe del Cantabrico

Per prima cosa trita finemente il cipollotto e fallo appassire per due minuti in padella con poco olio extra vergine d’oliva. Aggiungi mezzo bicchiere di acqua e poi frulla il tutto con olio per ottenere una crema uniforme. Riponi il composto nella padella del soffritto. Fai frullare l’acciuga del Cantabrico insieme a un cubetto di ghiaccio e all’olio. Poi cuoci le mezze maniche in acqua salata per circa 12 minuti. A cottura finita amalgama la pasta insieme alla crema di cipollotto, aggiungendo poco olio.

Servi la pasta con sopra l’acciuga frullata e due filetti di acciughe intere. Finisci il piatto con pecorino sardo grattugiato ed erbe aromatiche a piacere.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Iscriviti alla lista d'attesa Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia il tuo indirizzo email valido qui sotto.
X