🚛  CONSEGNA GRATUITA su Milano e spedizioni in tutta Italia
📞 Assistenza

0
I funghi mortali e velenosi

Ecco la lista dei funghi mortali e velenosi.

Il consumo dei funghi comporta notevoli rischi se fatto in maniera sconsiderata. Alcune specie di questo alimento possono provocare sintomi quali malessere e disturbi intestinali, ma anche conseguenze gravi come danni irreversibili a fegato e reni fino alla morte.

Alcune specie di funghi sono sempre mortali o velenosi, altre invece possono variare a seconda del metodo di cottura.

Vediamo insieme i funghi più pericolosi. 

La seguente non vuole essere una lista esaustiva perciò ci raccomandiamo di far controllare sempre i funghi da un micologo dopo averli raccolti in autonomia nel bosco. Il servizio di controllo dei funghi è gratuito presso le ASL/ATS di zona.

Funghi mortali

Amanita Phalloides è un fungo mortale che si presenta con cappello verdognolo e gambo bianco zigrinato. Gli effetti del veleno si vedono 6-8h dopo l’ingestione.

Amanita Verna è un fungo mortale che si presenta con cappello, lamelle e gambo bianchi. Gli effetti del veleno si vedono 6-8h dopo l’ingestione. La sua somiglianza con il commestibile prataiolo lo rende particolarmente pericoloso. Cosa li differenzia? Principalmente le lamelle, bianche nell’Amanita Verna e rosa, rosso o viola/marrone nel Prataiolo.

Amanita Virosa è un fungo mortale che si presenta con cappello bianco conico, lamelle bianche con riflessi rosati e gambo bianco fioccoso (non liscio). Gli effetti del veleno si vedono 6-8h dopo l’ingestione.

Cortinarius Orellanus di color mattone e carne giallastra. I suoi effetti si possono presentare fino a 14 giorni dopo il consumo.

Cortinarius Speciosissimus o rubellus di color mattone. I suoi effetti su fegato e reni si possono presentare fino a 14 giorni dopo l’ingestione.

Gyromitra esculenta anche detto falsa morchella ha un cappello marrone tondeggiante e irregolare che ricorda il cervello. Questo fungo è mortale se ingerito crudo e velenoso per accumulo da cotto.

La Lepiota cristata detto falsa mazza di tamburo, un lepiota di taglia piccola. I sintomi si possono vedere fino a 10 ore dal consumo.

Funghi velenosi

Funghi pericolosi

Boletus satanas (nella foto di copertina) o falso porcino ha una struttura simile al porcino ma gambo e tubuli rossi. Quando tagliato la carne diventa lentamente blu.

Amanita Muscaria o ovolo malefico è il classico fungo dei cartoni animati rosso a puntini bianchi (placchette). Attenzione, il fungo che tutti abbiamo disegnato da bambini e che ospita i puffi è velenoso.

Hypholoma fasciculare o falso chiodino è un fungo velenoso che viene molto facilmente scambiato col chiodino. Sono invece differenti perché caratterizzati dal cappello liscio e non presentano l’anello sul gambo.

Una menzione speciale va ai Chiodini o Armillaria Mellea ma anche il Boletus luridus, questi funghi contengono infatti veleni termolabili che si eliminano con la cottura. Importante dunque sottoporli a cottura ed eliminare l’acqua residua.

Funghi Chiodini o armillaria mellea

Pensi di avere i sintomi di intossicazione da funghi? Scopri qui cosa fare.

Iscriviti alla lista d'attesa Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia il tuo indirizzo email valido qui sotto.
X